Teatro e burocrazia

E’ apprezzabile la reazione del direttore del Piccolo Teatro sergio  escobar all’episodio del ragazzo disabile umiliato in nome delle norme di sicurezza: “Come affrontare senza caporali le leggi assurde imposte da generali che non sono mai stati sul campo di battaglia? Voglio dire con fermezza e indignazione che i teatri sono sottoposti a una serie di regole senza senso, le stesse che stanno uccidendo il nostro paese. Regole inventate da una burocrazia che non vive il mondo reale, ma solo tra le scartoffie della propria scrivania. Il teatro è esattamente l’opposto”. Evidentemente un problema che non riguarda solo i teatri!

Spettacolo & movimento

Ho visto ieri lo  spettacolo Slava’s Snowshow. Può dire molto, nell’ottica delle risorse umane, del cambiamento, della leadership, la storia di Slava Polunin, ingegnere mancato che ha coltivato una personale vocazione partendo da una cittadina russa prima della caduta del muro e attraversando poi tanti confini, non solo geografici.  Slava:tgmosca

 Di lui dicono Continue reading